Giovedì, Dicembre 14, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

SCHEDA AIUTI ALLE IMPRESE INNOVATIVE DI NUOVA COSTITUZIONE

Obiettivi prioritari dell'intervento "aiuti alle piccole e micro imprese innovative di nuova costituzione", adottato in base al Regolamento Regionale n. 20/2008, sono:

stimolare la nascita di nuove micro e piccole imprese che intendano valorizzare a livello produttivo i risultati delle ricerche condotte nell'ambito dei settori industriali strategici per lo sviluppo del territorio pugliese (materiali avanzati, logistica avanzata, aerospazio e aeronautica, meccatronica, ICT, ambiente e risparmio energetico, salute dell'uomo e biotecnologie, agroalimentare);

·         attenuare gli effetti delle inefficienze presenti nel mercato dei capitali e del credito, con maggiore attenzione all'idea d'impresa e alla coerenza fra gruppo proponente e progetto imprenditoriale, oltre che alla solidità patrimoniale dell'azienda;

·         porre il piano di impresa al centro dell'attività di istruttoria e valutazione. Saranno valutati non solo la qualità e la coerenza tecnica dell'attività di ricerca e sviluppo, ma anche la capacità dell'iniziativa di autosostenersi nel tempo in termini economico-finanziari e organizzativi e la sua attitudine a generare processi di integrazione con Università, Enti Pubblici di Ricerca e Distretti Tecnologici nella filiera della conoscenza;

·         favorire la localizzazione nel territorio pugliese di iniziative ad alto contenuto di conoscenza, anche attraverso l'attrazione di nuove imprese che valorizzino i risultati di ricerche condotte in laboratori extraregionali.

Beneficiari dell'intervento di sostegno sono micro e piccole imprese innovative che non siano costituite da più di sei mesi alla data della presentazione della domanda (per data di costituzione si intende la data dell'atto costitutivo). Le imprese, che posseggano il requisito di autonomia e non collegamento con altre aziende, dovranno essere costituite nella forma di società con sede legale e operativa in Puglia

a) Microimpresa: imprese che occupano meno di 10 dipendenti e realizzano un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di Euro;

b) Piccola impresa: impresa che occupa meno di 50 dipendenti e realizzano un fatturato annuo o un totale di bilancio non superiore a 10 milioni di euro di nuova costituzione, a condizione che siano inattive e non siano state costituite in data antecedente a 6 mesi dalla presentazione della domanda di agevolazione.

Obiettivo di sistema è rendere l'intervento una misura strutturale e permanente nell'ambito degli interventi regionali di sostegno alla ricerca e innovazione.La dotazione finanziaria iniziale è pari a 5 mln di euro. È prevista la modalità di presentazione "a sportello" a partire dal 15/03/2010.

La misura finanzia le spese di investimento (materiali e immateriali) e alcune categorie di spese di gestione (fra le quali le spese per il personale) per i primi 3 anni di vita dell'impresa, fino ad un massimo di € 1.200.000 per ciascuna impresa finanziata.
Le domande dovranno essere presentate anche per via telematica attraverso il portale www.sistema.puglia.it .

Fonte: www.sistema.puglia.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione