Giovedì, Dicembre 14, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Sicurezza sul lavoro e RSI: 183 mln dal bando INAIL

Sicurezza sul lavoro, l’INAIL ha messo a disposizione tramite bando un plafond di 183 milioni di euro destinato alle imprese che mettano in campo investimenti ispirati alla  responsabilità sociale d’impresa (RSI), acquistando macchinari e utensili più sicuri rispetto a quelli attualmente in dotazione.

Finanziamenti

Il bando dell’INAIL garantisce alle imprese un contributo a fondo perduto che potrà arrivare fino ad un massimo di 100 mila euro e comunque pari al 50% dell’investimento effettuato per interventi sul miglioramento della sicurezza sui luoghi di lavoro. Inoltre i finanziamenti verranno erogati con il regime de minimis.

Tipologia di investimento

I progetti di investimento per la salute e sicurezza dei lavoratori dovranno prevedere soluzioni innovative e di strumenti di natura organizzativa in ottica RSI.

Imprese beneficiarie

Il bando per la sicurezza sul lavoro è destinato a tutte le imprese, anche individuali, attive sul territorio nazionale purché iscritte alla Cciaa e non abbiano usufruito del bando INAIL 2010.

Procedura «valutativa a sportello»

I progetti di investimento verranno valutati in attribuendo un punteggio in base a finalità e tipologie degli interventi per la sicurezza sul lavoro. Sono previste soglie e condizioni qualitative minime, sintetizzate dal punteggio risultante mediante il calcolo da effettuare via web, al di sotto delle quali non è possibile inoltrare la domanda di finanziamento. Se il proprio progetto di investimento risponde ai criteri qualitativi richiesti è possibile consolidare la domanda e quindi ricevere il ticket, ovvero un codice identificativo univoco per la domanda di finanziamento.

Presentazione delle domande

Le tempistiche per l’invio delle istanze, che dovranno avere in allegato il ticket, saranno rese note dalla stessa INAIL, che stabilità un calendario in base al numero domande consolidate. Una volta stilata la graduatoria delle imprese ammesse al finanziamento, queste avranno 30 giorni di tempo per consegnare presso la sede INAIL territorialmente competente, la documentazione cartacea che attesti il possesso dei requisiti. L’investimento potrà avvenire solo dopo l’autorizzazione a procedere dell’INAIL.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione