Lunedì, Febbraio 19, 2018

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Acqua, costi ridotti per la stagione irrigua 2011

TARANTO - Costo dell’acqua ridotto per la stagione irrigua 2011. La vertenza con il consorzio di bonifica Stornara e Tara sembra momentaneamente messa da parte perchè la Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) dice di essere riuscita a risolvere il contenzioso attraverso un accordo che consentirà agli agricoltori di acquistare l’acqua per irrigare le campagne ad un costo inferiore rispetto a quello indicato nel manifesto di prenotazione che, affisso da giorni, aveva già gettato l’allarme tra gli operatori fino a far supporre che solo una bassissima percentuale di loro avrebbe, quest’anno, potuto irrigare le proprie campagne.

Ne era scaturita anche una polemica sindacale, perchè, meno acqua significa un servizio minore da fornire e quindi meno personale da impiegare, pertanto a rischio c’erano i lavoratori del consorzio. L’accordo, tornando ai costi dell’acqua, è stato concluso nei giorni scorsi a Bari dove l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari, le organizzazioni sindacali ed il commisario del consorzio di bonifica hanno ragionato sul problema. Il costo stabilito sarà di 20 centesimi a metro cubo per l’impianto San Giuliano e di 25 centesimi al metro cubo per l’impianto del Sinni; l’eventuale conguaglio in aumento non dovrà superare il 10% del prezzo stabilito. Si attendono le disposizioni relative da parte del consorzio per poter dare il via alle nuove prenotazioni. La richiesta alla Basilicata per la fornitura d’acqua c’è già stata. Ora gli agricoltori ionici potranno tirare un sospiro di sollievo perchè a rischio c’erano decine di ettari di coltivazioni pregiate ed anni di lavoro e di sacrificio.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione