Domenica, Dicembre 17, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Concattedrale

Disegnata da Giò Ponti e voluta dall'allora arcivescovo Guglielmo Motolese, è dedicata alla gran Madre di Dio e si articola in due chiese sovrapposte. Ebbe il duplice scopo di nobilitare la nuova periferia e di offrire un'alternativa più ampia e meglio raggiungibile alla cattedrale di San Cataldo, nell'Isola. Completata nel 1970 in stile neo-gotico, è caratterizzata da una "vela" di 40 metri (alta costruzione a traforo ampia quanto la facciata e dietro di questa), grandi vasche in cui si specchia la chiesa, e una larga scalinata frontale

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione