Sabato, Dicembre 16, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Necropoli via Marche

Lavori di scavo per un parcheggio sotterraneo nei primi anni 90 del XX secolo, misero in luce un esteso tratto della necropoli tarantina. L'importanza del ritrovamento sta nel fatto che la disposizione delle numerose tombe di varia tipologia (da quelle a fossa terragna, a quelle a sarcofago, a quelle a semicamera) è a lotti, lungo assi di sviluppo che seguono un piano prestabilito. Anche l'arco cronologico è ampio e va dalla prima metà del VI alla fine del III sec. a.C.. Recentemente è stata allestita una struttura coperta di protezione con percorsi obbligati su passerella

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione