Sabato, Dicembre 16, 2017

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Mysterium Festival

Ospiti confermati

Posizione mappa

Mappa in caricamento...
Taranto, Province of Taranto, Italy
Mysterium Festival
Categoria:
Orario
da : Apr 12 alle 01:00
a : Apr 20 alle 23:45
Luogo
Riassunto Evento
Mysterium Festival
Evento Amministratori
Posti disponibili
Posti illimitati

Mysterium Festival. La Settimana Santa. Incontro con il mistero: passione e resurrezione”: per la prima volta a Taranto viene organizzato un festival che, con un grande sforzo corale, vede collaborare sinergicamente i diversi “attori” del territorio nella realizzazione di una grandiosa manifestazione.

Infatti collaborano alla sua realizzazione MIBACT, Assessorato Risorse Agroalimentari Regione Puglia, Puglia Promozione, Assessorato Mediterraneo Cultura Turismo Regione Puglia, Provincia di Taranto, Comune di Taranto, Camera di Commercio di Taranto, ConfCommercio Taranto, Confesercenti Taranto, MARTA (Museo Archeologico) Taranto, MUDI (Museo Diocesano) Taranto, Rotary Taranto, Lions Taranto, Università degli Studi di Bari, CREST Taranto, Associazione Panificatori della Provincia di Taranto, Centro Servizi Volontariato di Taranto, Nuovo Dialogo, Jonian Dolphin Conservation, Ondabuena Academy e Oasi “La Vela” WWF Taranto.

Inoltre, sostengono Mysterium Festival 2014 UBI Banca Carime, Programma Sviluppo Taranto, Fondazione Oro 6 per il Sociale e Chemipul Italia; media partner è Studio100TV.

Una grande coralità è l’elemento che contraddistingue l’organizzazione del Mysterium Festival che, per la prima volta in assoluto, vede uniti sinergicamente tantissimi attori del territorio nella realizzazione di una manifestazione che, dal 12 al 20 aprile, intende rappresentare una articolata offerta culturale in grado di creare una cornice che impreziosisca ulteriormente gli splendidi Riti della Settimana Santa tarantina.

Riconoscendo l’assoluta centralità dei momenti liturgici e dei Riti nella Settimana Santa, gli organizzatori del Mysterium Festival hanno elaborato un programma le cui manifestazioni non andranno ad interferire in alcun modo con i momenti liturgici e i riti caratterizzati dalla straordinaria partecipazione dei fedeli.

L’intento principale degli organizzatori del Mysterium Festival è offrire occasioni di intrattenimento culturale ai turisti che saranno a Taranto in occasione della Settimana Santa, manifestazioni ed iniziative che potranno essere fruite anche dai tarantini. 

L’offerta culturale e artistica del Mysterium Festival sarà particolarmente diversificata e variegata, in modo da poter soddisfare le particolari esigenze del singolo turista, e comprenderà anche momenti di intrattenimento, nonché una intera settimana di spazi creativi e formativi riservati ai bambini.

Si vuole così sviluppare una innovativa cultura della “accoglienza a 360°” del turista che sarà ricevuto con amore dalla nostra comunità e persino “coccolato”: va in questa direzione la creazione della Mysterium Card che consentirà di usufruire di sconti e di agevolazioni per servizi turistici e culturali.

Gli organizzatori di Mysterium Festival, infatti, condividono l’idea che la Cultura possa rappresenta un volano fondamentale per lo sviluppo della “industria del turismo” sul nostro territorio.

Nell’organizzazione di ogni iniziativa sono state valorizzati ed utilizzati il know how e le professionalità di elevatissimo livello detenuti nei particolari settori dai diversi attori del territorio, capacità che sono andate ad integrarsi fondendosi in un unicum di straordinario spessore artistico e culturale.

Questa è la grande novità del Mysterium Festival: non più singoli eventi organizzati senza alcun coordinamento sul territorio, spesso concomitanti, ma un articolato programma di iniziative eterogenee ben organizzate che si fondono armoniosamente.

Tra i momenti culturali si segnalano “Visioni”, la mostra di iconografia della passione e della resurrezione che, inaugurata dal critico Vittorio Sgarbi, si articolerà al MUDI e in alcune chiese della città, mentre al MARTA sarà allestita “Alle fonti dei riti”, la mostra con l’esposizione inedita di reperti archeologici “all’origine del rito sacro”.

La creatività dei ceramisti di Grottaglie sarà la protagonista delle innovative Installazioni artistiche che, organizzate dal Tavolo del Turismo di Confindustria Taranto, metteranno in connessione le vocazioni industriali della nostra città con quelle turistiche: infatti saranno allestite in container, ubicati in alcune delle principali piazze cittadine, in cui saranno esposte le straordinarie capacità artistiche della nostra industria ceramica.

Significativa sarà “La cena del Signore”, una cena ebraica presentata da Don Emanuele Ferro, portavoce della Curia Arcivescovile e direttore responsabile di “Nuovo Dialogo”, il settimanale che per Mysterium Festival curerà la pubblicazione di un “Ricettario Quaresimale”.

Particolarmente ricca sarà la proposta del repertorio della musica sacra, con protagonista assoluta l’Orchestra ICO della Magna Grecia: in programma il concerto “La voce dell’anima” con guest star Albano Carrisi, la prima esecuzione assoluta della “Cantata per Papa Francesco”, composizione sacra di Maurizio Lomartire sulle parole di Papa Francesco, l’esecuzione della “Misa Tango”, la messa a tempo di tango diretta dal suo compositore Luis Bacalov, la cantata scenica in 15 stazioni per coro, orchestra e voce recitante Exeredati Mundi” di e con Enzo Avitabile, l’esecuzione dello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi e del Requiem di Mozart, il recital lirico “L’angelo della musica” con l’esecuzione delle più famose Ave Maria e, infine, il concerto “Vexilla” con l’ensemble Calixtinus per la Coena Domini in canto e musica. 

Nell’Isola il Crest proporrà la “Passione nei vicoli”, una straordinaria Passio Christi in dialetto tarantino, tratta da ‘A via Cruce de nostre Signore di Angelo De Cuia, che si snoderà nei più suggestivi scorci del Centro Storico; nell’Isola il Crest curerà anche “Per grazia ricevuta”, un percorso che vedrà Giovanni Guarino guidare i partecipanti nella visita di alcune delle chiese del Centro storico di Taranto, illustrando loro nel contempo episodi, aneddoti e tradizioni della religiosità popolare tarantina.

In programma anche altre performance teatrali: “Dante e altri viandanti” di e con Cosimo Cinieri, “La luce che narra” con le coreografie di Giovanna Lupo e protagonista Angelo Bommino e, infine, gli straordinari Tableax Vivants con l’innovativa messa in scena delle diciotto tele più famose del Caravaggio.

Particolarmente suggestivo sarà il Videomapping, con la proiezione 3D notturna di un filmato sulla Settimana Santa tarantina sulla facciata del Municipio, mentre come momenti di puro intrattenimento sono previsti i Mercatini di Pasqua, con laboratori di cucina quaresimale e la vendita di oggettistica tipica tarantina, e la realizzazione della Scarcella più grande del mondo per il Guinness dei Primati.

Anche una città a misura di bambino: grazie alla collaborazione di alcuni Club Service (Lions Taranto San Cataldo, Lions Taranto Città dei due Mari, Lions Poseidon e Rotary Taranto Magna Grecia) in Villa Peripato si terrà il Children MyFest del Mysterium Festival, una settimana di spazi creativi e formativi dedicati ai bambini con il Teatro dei Bambini, il Cantastorie, i laboratori per il Riciclo CreAttivo, i giochi di piazza dei Giovani Aragonesi; i bambini e i ragazzini, inoltre, potranno visitare l’Oasi naturalistica WWF “La Vela” e realizzare escursioni in mare e uscite in barca a vela.

Taranto (Taranto)
Evento diffuso sul territorio cittadino
orari diversi
ingresso libero
Info. 099.7369548

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione